Notizie

La tendenza del craft food richiede concetti logistici adeguati

Dopo lo scoppio del Coronavirus, la domanda di craft food è aumentata in modo significativo.

In tutta Europa, un numero sempre maggiore di consumatori attribuisce sempre più importanza agli alimenti prodotti in modo sostenibile, prodotti in piccole aziende e non da grandi aziende industriali. Una tendenza che richiede esperti di logistica dedicati.

La domanda di alimenti regionali e sostenibili è in aumento.
La domanda di alimenti regionali e sostenibili è in aumento.

La domanda di alimenti prodotti in modo sostenibile sta aumentando in modo significativo. Ad esempio, l'82% di tutti i tedeschi si assicura già al momento dell'acquisto che il prodotto provenga dalla regione. Questo è il risultato del sondaggio rappresentativo "Nutrizione durante la crisi della Covid19" condotto da forsa, per conto del Ministero Federale Tedesco dell'alimentazione e dell'agricoltura (MFTAA) su un campione di 1.000 cittadini. Le piccole imprese con competenze artigianali e start-up alimentari che vogliono posizionarsi sul mercato con alimenti artigianali e che vogliono preservare la tradizione dell'artigianato alimentare traggono sempre più profitto da questo sviluppo.

Regionalità e sostenibilità stanno acquistando importanza

I consumatori si concentrano sulla sostenibilità e sugli alimenti prodotti in piccole quantità, secondo metodi tradizionali. "Sostenibile" è diventata la parola d'ordine per un cibo sano e rispettoso dell'ambiente. "Il mondo sta cambiando. È un fenomeno genetico che in tempi di sconvolgimenti, la gente cerca nuove fonti di nutrimento", spiega il futurologo Max Thinius. Da anni conduce ricerche sul tema dell'alimentazione, fornisce consulenza a varie regioni della Germania sulla digitalizzazione della vita quotidiana, del mondo del lavoro e della nutrizione della popolazione ed è un ospite frequente del consiglio scientifico consultivo del governo tedesco.

"La regionalità e la sostenibilità degli alimenti, ma anche la salute dell'individuo, stanno diventando sempre più importanti. In futuro avremo alimenti della migliore qualità e nuove tecnologie per valutare e utilizzare questa qualità in relazione alla nostra salute". Secondo Thinius, i nuovi metodi di produzione, come l'intercropping, in cui vengono coltivate piante diverse che si completano a vicenda in termini di crescita e di utilizzo del suolo, e la cura selettiva effettuata da robot, renderanno superfluo in futuro fino al 90% dei pesticidi, dice Thinius.

I consumatori si concentrano sulla sostenibilità e sugli alimenti prodotti in piccole quantità, secondo metodi tradizionali

Presto "l'artigianato alimentare" non sarà più confinato al piccolo coltivatore regionale. Insieme agli ambienti di lavoro intelligenti e alle moderne tecnologie, qui si stanno creando nuove grandi strutture alimentari". Ma i pionieri della nuova cultura alimentare sono ancora oggi le piccole e innovative aziende agricole.

DACHSER Food Logistics: trasporta in tutta l'Europa
DACHSER Food Logistics: trasporta in tutta l'Europa

Piccole quantità trasportate in sicurezza - in tutta Europa

Questo movimento dell'artigianato alimentare in rapida crescita, richiede concetti logistici che soddisfino determinati requisiti. "I produttori alimentari pongono ai fornitori di logistica esigenze diverse rispetto alle aziende industriali", afferma Marc Hackländer, responsabile dello sviluppo della rete europea e dei partner presso DACHSER. I prodotti vengono realizzati solo in piccole quantità per gruppi target ristretti e non per un mercato di massa anonimo, dove la disponibilità e il prezzo sono al centro dell'attenzione. Di conseguenza, le principali catene di vendita al dettaglio e i discount europei sono spesso esclusi come destinatari. Ciononostante, questi produttori, che finora sono stati spesso orientati a livello regionale, sono alla ricerca di nuovi canali di vendita e stanno attirando l'interesse dei clienti dei paesi europei limitrofi.

 

L’European Food Network è specializzata nel trasporto di prodotti alimentari in tutta Europa, anche in piccole quantità. Le aziende che appartengono alla rete, sono posizionate in modo ideale per questo tipo di attività. Le aziende di logistica alimentare sono specialisti regionali che si sono sviluppate nel corso degli anni, da strutture familiari ad attori nazionali, ma sono sempre rimasti vicini ai loro clienti. Marc Hackländer: "I mezzi devono essere in grado di far fronte alle condizioni del luogo di ritiro e di consegna, che spesso sono sprovvisti di rampe. La comunicazione e i processi lavorativi dei clienti, richiedono un’attenzione particolare – ed è qui che sono richiesti: ascolto e consulenza, flessibilità, orientamento alla soluzione, e si rende necessario pensare come il cliente. E’ una cosa che richiede tempo, ma ne vale la pena ed è un piacere poter crescere insieme alle aziende".

 

Contattaci Vittoria Meini