Articoli consigliati

28.10.2021
DACHSER passa completamente all'elettricità verde

A partire dal 1° gennaio 2022, DACHSER acquisterà solo elettricità generata da risorse rinnovabili. Questo significa che il fornitore di logistica, che gestisce 387 sedi proprie in 42 Paesi, sta aumentando la sua percentuale di energia verde dal 60% circa al 100%. In Germania e nei Paesi Bassi, l'azienda a conduzione familiare già da tempo è passata all'energia verde.

Leggi
27.10.2021
L’elettricità verde come tecnologia chiave - Uno sguardo al futuro

Che cos'è veramente l'elettricità verde? E quali vantaggi offre specificamente per la logistica? Uno sguardo alle tecnologie disponibili e ai nuovi trend.

Leggi
20.10.2021
DACHSER esegue test di magazzino per i veicoli a guida automatica

I test dei veicoli a guida automatica sono attualmente in corso in due sedi DACHSER. Svolgendo compiti di routine, questi veicoli alleggeriranno il carico di lavoro dei dipendenti.

Leggi
13.10.2021
"Ciò che conta ora è la qualità, l'affidabilità e la trasparenza"

I colli di bottiglia e le interruzioni nelle supply chain globali stanno sconvolgendo i mercati. La pianificazione della catena di approvvigionamento è diventata una questione per il top management.

Il CEO di DACHSER, Burkhard Eling, espone le mutevoli esigenze del partner logistico.

Leggi

DACHSER Italia

26.11.2021
DACHSER riceve nuovamente la certificazione di eccellenza IATA CEIV Pharma a Francoforte

La filiale dell'aeroporto di Francoforte dimostra nuovamente di soddisfare i più alti standard di servizio e qualità, nel trasporto di prodotti sanitari e per le scienze della vita.

Leggi
11.11.2021
Zero emissioni per convinzione

In qualità di capo del Dipartimento Ricerca e Sviluppo Tecnologico di DACHSER, Andre Kranke dirige il progetto di innovazione "Protezione del clima". In questa intervista spiega quali esperienze DACHSER ha già maturato nella pratica con le nuove tecnologie di propulsione a zero emissioni.

Leggi
04.11.2021
La sicurezza delle informazioni in DACHSER

Le informazioni non sufficientemente protette rappresentano un fattore di rischio considerevole, che minaccia addirittura l'esistenza dell'azienda, in quanto costituiscono un bersaglio per i sempre più frequenti cyberattacchi. Nella logistica, che, in molti punti, dipende particolarmente dal funzionamento dell'informatica, è sempre più importante avere supply chain affidabili e sicure. Proteggere e fidarsi dei propri dati è quindi una priorità assoluta per DACHSER.

Attualmente, attacchi hacker sempre più mirati e sempre più esperti avvengono tramite i cosiddetti attacchi ransomware. Gli hacker entrano nei sistemi IT delle aziende attraverso punti di vulnerabilità di sicurezza, criptano dati importanti come informazioni sui dipendenti o dati finanziari, minacciano di pubblicare i dati sensibili e chiedono un riscatto in cambio della password. Oltre al riscatto, questo si traduce in costi elevati per il ripristino dei sistemi IT dopo un tale attacco. Maggiore è l'importanza del lato digitale di un'azienda, maggiore è la minaccia in termini di valore.

La logistica è uno dei settori che dipende in modo particolare dal funzionamento dell'IT: catene del valore altamente complesse e ottimizzate possono funzionare in un mondo digitalizzato, solo se anche le informazioni corrispondenti vengono elaborate in modo continuo, corretto, confidenziale e in conformità ai requisiti legali globali, in parallelo al flusso delle merci. Per questo motivo l'importanza della sicurezza delle informazioni è aumentata notevolmente negli ultimi anni, anche nella logistica.

DACHSER ne è consapevole e quindi offre un alto livello di sicurezza delle informazioni, che è anche il compito principale della nuova Divisione IT & Development. DACHSER è stato anche uno dei primi provider logistici ad essere certificato ISO/IEC 27001, uno dei principali standard internazionali per i sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS) e, quindi, la più importante certificazione di sicurezza informatica.

Inoltre, DACHSER adotta misure organizzative, tecniche e costruttive per proteggere i dati dei clienti, investe regolarmente nella sicurezza dei propri sistemi e attua audit annuali per mantenere l'alto livello di sicurezza e rinnovare le certificazioni. Gli aspetti organizzativi includono accordi di riservatezza con terze parti, linee guida per gli utenti IT, connessione sicura delle postazioni di lavoro mobili, implementazione della legge sulla sicurezza IT e del GDPR, e un'organizzazione di emergenza tra IT e divisioni operative. Le misure tecniche includono: protezione dai virus, difesa dallo spam, piani di emergenza e backup regolari di tutti i dati critici. Il funzionamento di alcuni centri dati paralleli indipendenti e all'avanguardia, un elevato standard di sicurezza nelle filiali, o sistemi di backup per fornire l'alimentazione dell'IT decentralizzato sicuro, sono tra le misure costruttive che DACHSER implementa per garantire un elevato livello di sicurezza delle informazioni.

I dati dei clienti in DACHSER sono protetti, in particolare, da una trasmissione criptata, su tutte le vie di accesso e sono soggetti ad un concetto di autorizzazione, per proteggere dalla visione o dalla manipolazione non autorizzata.

Con queste misure complete, preveniamo danni economici, proteggiamo i nostri clienti e noi stessi da malfunzionamenti del sistema così come da attacchi di hacker, e offriamo un trattamento sicuro e affidabile dei vostri dati lungo l'intera catena di trasporto.

Leggi
3
12.10.2021
Una nuova visione della catena di approvvigionamento

L'economia globale si sta riprendendo. Ma il forte aumento della domanda deve far fronte non solo alla pandemia ma, sempre più, anche alla carenza di materiali. Ciò rappresenta una sfida storica e un vero banco di prova per le catene di approvvigionamento e le reti globali. Abbandonare completamente la globalizzazione, tuttavia, non è un'opzione da considerare.

Leggi
07.10.2021
Imballaggio resistente e idoneo al trasporto, per evitare danni

Soprattutto in questo momento di incertezza economica, l'obiettivo principale è la sicurezza e la capacità di consegnare il prodotto. Il trasporto delle merci senza alcun danno è essenziale e richiede un imballaggio adatto allo stress e al trasporto. Di seguito, vorremmo fare una panoramica sulla prevenzione dei danni grazie all'imballaggio.

L'imballaggio adeguato allo stress o al trasporto, tenendo conto del carico di spedizione, del percorso, della durata e del carico di trasporto, garantisce che la merce imballata raggiunga il destinatario senza danni, proteggendone la commerciabilità e l’integrità. L'imballaggio è a carico del mittente, quando la merce può essere trasportata solo imballata, per il tipo di trasporto e mezzo di trasporto concordati. In caso di comprovato vizio dell'imballaggio, che sia causa di danno, lo spedizioniere non risponde, né è tenuto a riparare l'imballo difettoso o a rimballare la merce. Lo spedizioniere conosce le caratteristiche speciali dei suoi prodotti e conosce il modo migliore per proteggerli dai danni. L'imballaggio deve proteggere la merce dagli influssi previsti e prevedibili come vibrazioni tipiche, forze centrifughe in curve strette, effetti di frenata, effetti del caldo e del freddo o lo stress derivante da più trasbordi. I simboli di avvertenza apposti dallo spedizioniere non sostituiscono l'imballo. Se la merce viene spedita nella confezione di vendita, che non deve essere danneggiata, la merce viene "disimballata" ai sensi di legge.

Gli imballaggi idonei al trasporto di merci generiche su camion devono soddisfare i seguenti requisiti: protezione della merce, contro i carichi dinamici durante il trasporto e la movimentazione multipla, o l'adattamento alla forma del pacco. I colli devono inoltre essere imballati, in modo tale che l'accesso al contenuto sia possibile lasciando tracce solo esternamente, per garantire la protezione dai furti. I pacchi più piccoli di una spedizione devono essere raggruppati insieme per formare unità più grandi, e i pacchi che pesano più di 1.000 kg devono essere contrassegnati con indicatori di peso adeguati. In caso di particolari caratteristiche della merce, devono essere allegate le istruzioni standard di movimentazione.

Tra i difetti che frequentemente si riscontrano nell’imballaggio troviamo: l’imballo sovra o sotto dimensionato, un imballaggio di qualità inferiore, la mancanza di istruzioni per la corretta manipolazione o dell’etichettatura della merce, l’inadeguato fissaggio dell'unità di carico sul pallet, un rivestimento difettoso, una merce che sporge oltre il pallet o completamente disimballata.

Oltre all'obbligo di imballaggio, il mittente ha anche l'obbligo di fornire informazioni ed etichettatura. Le informazioni su tutti i fattori noti al mittente e che influenzano l'esecuzione dell'ordine, quali indirizzo, tipo e natura della merce, peso lordo, valore della merce o tempi di consegna, devono essere fornite dal mandante in tempo utile. Allo stesso modo, i colli devono essere contrassegnati correttamente, in modo che il vettore possa controllare la completezza e l'identità della merce, e consegnarla al destinatario corretto.

Solo l'adattamento dell'intero ciclo di confezionamento può portare a un trasporto economico e senza danni. L'ottimizzazione dell'imballaggio inizia con lo sviluppo dell'imballaggio di vendita o del prodotto, che influenza le dimensioni e la stabilità dell'imballaggio di trasporto.

Al momento della presa in carico della spedizione, lo spedizioniere deve poi verificare il numero e la tipologia dei colli presi in carico e lo stato esterno dell'imballo, nonché effettuare controlli di interfaccia. Sono esclusi da questa verifica l'idoneità al trasporto dell'imballaggio utilizzato, il contenuto dei singoli colli, il numero di singoli cartoni su un pallet o il peso dei colli.

Per eventuali richieste, si prega di contattare la filiale DACHSER.

Leggi
21.09.2021
DACHSER assume 613 collaboratori junior

La logistica è in crescita e lo è anche l’esigenza di personale nel settore. Ecco perché DACHSER investe sulla formazione di futuri manager della logistica. Quando quest'anno è iniziato il ciclo di formazione in Germania, il provider ha accolto 583 apprendisti e 30 studenti nella famiglia DACHSER.

Leggi
25.08.2021
Grave disservizio all'aeroporto di Shanghai Pudong Airport (Cina)

Il servizio merci dell'aeroporto di Shanghai PVG è nuovamente in difficoltà dopo che venerdì scorso 20 agosto, sono stati segnalati diversi casi di positività al Covid-19, tra i lavoratori dell'aeroporto di Shanghai Pudong (PVG).

Leggi
20.08.2021
Linea Francia

Dal 01 ottobre 2019 DACHSER Italy Food Logistics ha implementato la linea diretta dall’Italia verso la Francia. Due sono le partenze settimanali: martedì e venerdì.

L’export francese rappresenta per DACHSER il secondo mercato europeo per il trasporto groupage di prodotti alimentari a temperatura controllata.

Per ricevere maggiori informazioni, rivolgetevi al team DACHSER che è sempre a vostra completa disposizione

Leggi
31.07.2021
Germania Daily

La Germania rappresenta il principale paese di esportazione per DACHSER Italy Food Logistics con partenze giornaliere e tempi di consegna in 48/72 ore. ​​​​​​​

Leggi
30.07.2021
Incendio di una cabina elettrica a Parona (Verona)

Con questo aggiornamento vorremmo informarvi che a causa di un incendio ad una cabina elettrica a Parona in provincia di Verona, il traffico ferroviario ha subito dei rallentamenti ed alcuni treni sono stati cancellati sulla linea ferroviaria tra la Germania e l'Italia. Pertanto, ci si devono aspettare ritardi nel traffico ferroviario da e per l'Italia. I tecnici sono al lavoro per riattivare il servizio il prima possibile.

Per ulteriori informazioni siamo a vostra disposizione.

Leggi
Mostra di più

DACHSER Corporate

08.12.2021
The new DACHSER magazine is here

“Nothing is more constant than change”—wise words that seem to be everywhere at the moment. As the world turns faster and faster, the pace of innovation and the pressure to change are increasing in logistics as well. In the latest issue of the DACHSER magazine, we report on what our company and our customers are doing to address pressing problems of the future.

Leggi
03.12.2021
Brexit Update: On Phase 3 of the UK Border Operating Model

Last year, the British government presented how the import of goods should proceed after the end of the transitional phase of the Brexit. With the so-called "Border Operating Model" guide, a three-stage plan for the introduction of customs controls was concretized.

Leggi
08.11.2021
"Zero emissions out of conviction"

As Department Head Trends and Technology Research, Corporate Research & Development at DACHSER, Andre Kranke heads the "Climate Protection" innovation project. In this interview, he explains what experience DACHSER has already gained with new, zero-emission drive technologies in practice.
 

Leggi
04.11.2021
DACHSER renews IATA CEIV Pharma certification in Frankfurt

DACHSER's Frankfurt air and sea freight branch has once again received certification from IATA’s Center of Excellence for Independent Validators in Pharmaceutical Logistics (CEIV Pharma), demonstrating its capabilities in logistics services for the life science and healthcare industry.

Leggi
Vai a

I più letti

15.07.2020
DACHSER Italy Food Logistics: la tradizione familiare "made in Germany" sbarca in Italia

"Non ci siamo mai fermati". Bastano queste poche parole del country manager Roberto Specos per descrivere come DACHSER Italy Food Logistics in questi mesi nel corso dei quali, mentre il Paese si è fermato, la società tedesca di logistica con il quartiere generale italiano a Nogarole Rocca ha continuato a prestare il suo prezioso servizio alla società nel segmento del fresco: movimentare spedizioni per garantire la continuazione del rifornimento alimentare ai supermercati.

Leggi
05.05.2017
Conservare la freschezza in Europa sud-orientale

European Food Network (EFN) continua ad espandere la propria offerta.

Leggi
15.10.2019
DACHSER Italy attiva linea diretta per la Francia

Dal 01 ottobre 2019 è stata attivata la linea diretta per la Francia. Al momento il servizio viene garantito con due partenze settimanali, martedì e venerdì.

Per maggiori dettagli contattate direttamente la filiale di riferimento.

Leggi
17.03.2020
Dichiarazione sulla situazione attuale per quanto riguarda la diffusione del virus COVID-19

Con questo annuncio, DACHSER fornisce informazioni sulle azioni da intraprendere per prevenire la diffusione del virus COVID-19 (noto anche come coronavirus) all'interno dell'organizzazione DACHSER e per quanto riguarda lo stato attuale delle attività operative, nonché gli eventuali impatti sulle spedizioni dei nostri clienti.

Alla luce della situazione attuale, all'interno dell'organizzazione globale DACHSER sono state emanate linee guida specifiche di condotta e di prevenzione. Le azioni da intraprendere comprendono l'istituzione di un sistema centralizzato di gestione , la valutazione regolare della situazione e la definizione di ulteriori azioni in funzione della situazione. Le principali attività sono state inoltre ampliate e intensificate in base alla già esistente gestione delle buone norme igieniche nei vari settori (risorse umane, igiene operativa e di processo).

Oltre a queste azioni intraprese internamente, DACHSER si attiene a tutte le normative ufficiali vigenti e prende le opportune precauzioni. In caso di restrizioni applicabili alle singole sedi, sono pronti piani d'azione per garantire che la nostra rete possa continuare a funzionare.

Per consentire un processo senza intoppi, dipendiamo dalla capacità di lavorare insieme a tutte le parti coinvolte nelle catene di fornitura, compresa la cooperazione con gli autisti dei mezzi, in modo che siano in grado di rispettare le buone norme igieniche . Abbiamo inoltre integrato gli autisti nella nostra gestione delle misure igieniche da adottare e fornito soluzioni  disinfettanti per le mani in tutte le sedi.

Stiamo facendo tutto il possibile per mantenere le catene di  fornitura dei nostri clienti ed evitare ritardi nelle spedizioni. Se le catene di fornitura dovessero essere influenzate in qualche modo da ispezioni, controlli, cancellazioni di voli o simili, lavoreremo per trovare modi alternativi per spedire la merce. Desideriamo inoltre sottolineare che i tempi di consegna delle spedizioni potrebbero essere prolungati. Tuttavia, le misure che abbiamo adottato finora ci fanno sentire ben equipaggiati per affrontare la situazione attuale. Affinché tutto ciò sia possibile, è essenziale mantenere uno stretto coordinamento con i nostri clienti.

Se avete domande sulle vostre spedizioni, vi preghiamo di contattare il vostro referente locale presso la rispettiva filiale DACHSER.

Leggi
21.10.2019
Dachser vince l’IMD Global Family Business Award 2019

IMD ha premiato Dachser per le sue solide strutture di governance aziendale e familiare coniugate con l’eccellenza operativa e l’accento sulla qualità 

Leggi
14.10.2019
Edoardo Podesta' alla guida di DACHSER Air & Sea Logistics

L'amministratore delegato da tempo della regione Asia-Pacifico è ora a capo dell'attività globale di trasporto aereo e marittimo di DACHSER.

Leggi
15.10.2019
Rete alimentare europea più forte nel Nord Europa

DACHSER acquisisce Bring Frigo come partner a lungo termine per la sua rete europea di groupage per il cibo.

Leggi
19.03.2020
Misure fondamentali per far fronte alla situazione attuale Covid-19

Dopo che numerosi Paesi hanno imposto restrizioni alla vita pubblica e alcuni hanno chiuso le frontiere (attualmente per il trasporto di passeggeri), ci troviamo di fronte a una serie di sfide a causa della situazione attuale del Coronavirus. A causa delle restrizioni applicate per contenere la diffusione del virus, DACHSER si trova ad affrontare restrizioni di consegna in alcune zone, o gruppi di destinatari (ad esempio: ristorazione ed il commercio al dettaglio ad eccezione dei beni di prima necessità). Dipendiamo quindi dal supporto dei nostri clienti.

 

Chiediamo ai nostri clienti di affidarci solo spedizioni dove è possibile garantire che la merce venga accettata dal destinatario. Se non siamo in grado di consegnare le spedizioni a causa di restrizioni nell'area di destinazione, o per la chiusura di un'azienda, le spedizioni già in nostro possesso saranno rese fronte di un fee, in modo che la merce possa essere restituita al mittente il più rapidamente possibile.  Ulteriori spedizioni verso queste aree o verso destinatari finali non saranno più accettate. Questo serve, nell’interesse di tutti, ad evitare tempi morti e quindi il rischio danneggiamento.

 

Naturalmente offriamo anche possibilità individuali di stoccaggio temporaneo nei nostri magazzini, se necessario. Per prenotare questi spazi in magazzino, chiediamo ai nostri clienti di contattarci.

 

 

Ci rammarichiamo dell'inconveniente che ciò può causare, ma riteniamo sia nostro dovere segnalare possibili scenari.

 

I nostri team in tutto il mondo saranno in contatto con i nostri clienti. Se avete domande, non esitate a contattare il vostro referente presso la filiale DACHSER competente per discutere la vostra particolare situazione e prendere ulteriori accordi per le vostre spedizioni.

 

Tutte le notizie sulla situazione attuale possono essere trovate sui rispettivi siti web DACHSER.

Leggi
24.06.2020
Calcolo delle emissioni di gas serra con DACHSER Air & Sea Logistics

Da diversi anni DACHSER Air & Sea Logistics compila le cosiddette carbon footprint, o impronta ambientale (calcolo del bilancio di CO) dei trasporti di merci e sintetizza i calcoli relativi ai singoli trasporti nelle relazioni sulle emissioni. La preparazione di questi rapporti è un servizio a valore aggiunto offerto ai clienti di DACHSER Air & Sea Logistics in tutto il mondo e viene adattato alle esigenze individuali del cliente. In generale, il consumo di energia primaria, le emissioni di gas serra e vari agenti inquinanti atmosferici possono essere calcolati in base alla consegna. Questo può anche essere suddiviso in singole sezioni di trasporto. In questo modo è possibile calcolare le impronte ambientali relative alla spedizione di intere catene di trasporto, compreso il ritiro, il percorso principale e la consegna.

 

Per i calcoli DACHSER utilizza un calcolatore di emissioni che soddisfa tutti i requisiti della normativa europea per il calcolo delle emissioni di gas serra per il trasporto di passeggeri e merci (EN 16258). Un altro vantaggio del calcolatore di emissioni è che i processi di calcolo sono automatizzati tramite un'interfaccia XML al nostro sistema di gestione dei trasporti Othello. Ciò consente di generare i rapporti sulle emissioni in modo completamente automatico.

 

In generale, il calcolo delle emissioni nella prima fase serve a determinare il consumo di energia primaria, le emissioni di gas serra e gli agenti inquinanti atmosferici emessi dai trasporti. Tuttavia, queste informazioni sono essenziali per ricavare le misure necessarie per ridurre le emissioni. Pertanto, oltre ai calcoli puri, è anche importante essere in grado di fornire ai nostri clienti ulteriori basi per le decisioni sulla riduzione delle emissioni. Per questo motivo, i clienti ricevono su richiesta, una simulazione di calcolo di mezzi di trasporto alternativi e strategie di bundling.

Oltre al confronto tra i classici mezzi di trasporto aereo e marittimo, per i clienti viene evidenziata anche l'alternativa del trasporto ferroviario (vedi DACHSER Rail Services). 

 

Se avete domande sul nostro calcolatore di emissioni, contattate il vostro interlocutore DACHSER.

Leggi
24.06.2020
Interruzione del servizio supplementare "pagamento in contrassegno”

La digitalizzazione e l'automazione sono tematiche chiave nel business online, così come nella logistica. Di conseguenza, si è sviluppato un gran numero di opzioni di pagamento online che vengono utilizzate in tutto il mondo nel business B2B e B2C. Anche se le misure igieniche stabilite dalla crisi del virus Corona, rendono più difficile l'utilizzo di questo mezzo di pagamento.

Di conseguenza, non è più necessario il precedente servizio aggiuntivo "pagamento in contrassegno". Per questo motivo, anche DACHSER interromperà il metodo di pagamento in contrassegno a partire dal 1° luglio 2020.

Leggi