Perché il costo del pallet è aumentato?

Il legno è diventato una materia prima preziosa e il costo dei pallet, che dalla fine del 2021 ha raggiunto massimi storici, si mantiene ancora ben oltre i costi ai quali eravamo abituati. Questo è uno dei tanti problemi che affligge la logistica da diversi mesi.

Il valore del legno è più che raddoppiato dall’inizio del 2021, il mercato è imprevedibile e i margini di gestione sono a rischio.

Il costo dei pallet usati di classe C, che nel periodo antecedente all’aumento, si aggirava a circa 7 €, ha raggiunto punte di 18 €. Al momento il costo varia tra i 10 e 12 € al pallet. Il costo di un pallet nuovo, che un anno e mezzo fa era di circa 12/15 €, ha raggiunto i 25 € e ora si mantiene tra i 16 e i 18 €. Il problema non è solo quello del prezzo ma anche della scarsità. E per la logistica questo è un vero dilemma, perché i bancali sono un anello fondamentale di ogni processo logistico, elemento chiave in tutte le filiere. Al momento i provider logistici stanno subendo i costi. La situazione è senza precedenti e, difficile quindi, da prevederne il trend per il periodo a medio-breve termine. Però il problema dell'aumento del costo dei pallet non investe solo i provider logistici ma anche i produttori di beni, primo anello della catena.

…e la corsa del costo pallet non è finita! 

La logistica europea dovrà confrontarsi nell’immediato con un altro effetto collaterale: il conflitto in Ucraina.  Proprio in questa nazione si trova infatti una quota significativa di aziende di produzione di pallet Epal. L’assedio non solo rende impossibile la produzione di pallet, ma anche il trasporto degli stessi, portando un sensibile calo della circolazione e delle giacenze degli imballaggi in tutta Europa. La conseguenza è scontata: nel corso del 2022, dopo mesi di grandi difficoltà negli approvvigionamenti, il mercato dei pallet subirà un’ulteriore flessione dell’offerta che la stessa organizzazione Epal riconosce pericolosamente significativa. Ad aggravare la situazione vi sono anche le sanzioni contro la Russia, che colpiscono anche l’export di legname, il cui prezzo è naturalmente aumentato.

Di vitale importanza è recuperare, ove possibile, i pallet e di migliorare la gestione dello scambio di bancali per efficientare l’impiego degli stessi. Anche questa attività, diventata a questo punto essenziale, ha alti costi di gestione ed è difficile da coordinare con precisione.

Contattaci Giulia Frignani