La situazione attuale in India e l'impatto sull’operatività di DACHSER

Per quanto riguarda la situazione attuale in India, vorremmo darvi un aggiornamento sulle operazioni di DACHSER in India. La situazione ad oggi è la seguente:

Filiali DACHSER in India:

La maggior parte delle filiali in India sono state chiuse, come misura precauzionale a causa dell'improvviso aumento dei casi di COVID. I nostri dipendenti stanno lavorando da casa, con personale ridotto negli uffici ed è probabile che vi siano ritardi nelle risposte, a causa della crisi in atto. In seguito al lockdown, ci sono conseguenze per il trasporto: aereo, marittimo, le operazioni di sdoganamento ed il trasporto nazionale.

Trasporto aereo:

La maggior parte dei paesi ha vietato il traffico passeggeri dall'India, il che significa che non ci sono voli per il trasporto di passeggeri sulle rotte internazionali da/per l'India. Questo ha creato qualche limitazione in più su una situazione di disponibilità di spazio già stressata. Le condizioni tariffarie sono destinate a salire per tutti i settori. Anche i tempi di transito si sono allungati, in seguito alla carenza di disponibilità.

Trasporto marittimo:

Il trasporto marittimo stava già affrontando delle sfide, a causa del blocco del canale di Suez alla fine di marzo. I porti e i terminali funzionano normalmente, ma gli orari delle navi sono influenzati dal blocco del canale di Suez e dall'improvvisa impennata dei casi di COVID in India. Perciò si prevedono ritardi. Si consiglia ai clienti di considerare ritardi di 1-2 settimane, in fase di pianificazione delle scorte. Aspettatevi ulteriori ritardi nelle comunicazioni o nelle operazioni, in seguito all'aumento dei contagi da COVID tra il personale portuale, delle dogane, del CFS e delle linee di navigazione.

Dogana:

Non sono stati segnalati blocchi nella circolazione delle merci in India, né è prevista alcuna interruzione del lavoro allo stato attuale. Le attività di sdoganamento sono funzionali al flusso delle merci. La dogana sta lavorando con meno personale, nessun broker doganale è autorizzato ad incontrare di persona i funzionari doganali, pertanto tutte le attività si svolgono “in remoto” e le cose si stanno movendo con lentezza.

In DACHSER, abbiamo introdotto misure cautelative per garantire la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti, continuando allo stesso tempo a gestire le nostre attività giornaliere con un impatto minimo sulla catena di approvvigionamento dei nostri clienti. I nostri team stanno lavorando con tutti i mezzi a disposizione per assistervi e supportarvi in questa fase critica.

Vi informeremo di qualsiasi cambiamento della situazione. In caso di domande, non esitate a contattare il vostro referente DACHSER.

 

Contattaci Vittoria Meini