Aggiornamento sul conflitto Russia-Ucraina

DACHSER sta seguendo le notizie dall'Ucraina con grande preoccupazione e sgomento. Siamo profondamente commossi dalla sofferenza che la guerra ha portato alla popolazione del Paese e a tutti coloro che hanno dovuto fuggire dalle loro case negli ultimi giorni. I combattimenti, le sanzioni reciproche e la chiusura dello spazio aereo stanno avendo anche un impatto massiccio sulle catene di approvvigionamento e la fornitura di merci in questa zona.

Dichiarazione di Burkhard Eling, CEO di DACHSER

DACHSER sta seguendo le notizie dall'Ucraina con grande preoccupazione e sgomento. Siamo profondamente commossi dalla sofferenza che la guerra ha portato alla popolazione del Paese e a tutti coloro che hanno dovuto fuggire dalle loro case negli ultimi giorni. I combattimenti, le sanzioni reciproche e la chiusura dello spazio aereo stanno avendo anche un impatto massiccio sulle catene di approvvigionamento e la fornitura di merci nella regione.

Dato l'alto rischio di trasporto e la volontà di proteggere tutti gli autisti che viaggiano per DACHSER, abbiamo dovuto imporre uno stop al carico per tutte le spedizioni di merci in Ucraina. Tuttavia, continuare a fornire aiuti umanitari è essenziale per DACHSER, azienda guidata da valori familiari. Sosteniamo organizzazioni umanitarie riconosciute in tutta Europa con servizi di trasporto e stoccaggio gratuiti, per aiutare la popolazione in Ucraina e i rifugiati nei Paesi vicini.

Soluzioni alternative per esigenze logistiche

DACHSER ha sospeso anche tutti i trasporti provenienti e diretti per la Russia e la Bielorussia. Questo vale sia per i trasporti via terra che per i trasporti aerei e marittimi. Uno stop completo all'accettazione e al carico si applica anche ai trasporti ferroviari intercontinentali e ai trasporti su camion tra Europa e Asia che attraversano la Russia e la Bielorussia.

Siamo consapevoli del fatto che queste misure imperative metteranno a dura prova le catene di approvvigionamento dei nostri clienti. Tuttavia, faremo del nostro meglio per mitigare gli effetti e trovare insieme soluzioni alternative per le esigenze di trasporto e logistica.

Contattaci Giulia Frignani