Attrezzarsi oggi per le tecnologie di domani

La transizione verso le tecnologie a zero emissioni sta arrivando nella logistica. Il quadro giuridico è stato stabilito molto tempo fa. Nei prossimi anni, il lavoro deve procedere a ritmo serrato per sviluppare le tecnologie corrispondenti e renderle pronte per il mercato. DACHSER se ne sta già occupando intensamente e le sta integrando nei processi produttivi della rete. Alcune riflessioni del CEO Burkhard Eling.

CEO di DACHSER, Burkhard Eling

Naturalmente, questo include lo sviluppo di veicoli commerciali che non emettono né CO2 né ossido di azoto. Quale tecnologia di guida avrà la meglio? Mentre questo dipenderà dai progressi tecnologici compiuti, è soprattutto una questione di dove questi veicoli saranno distribuiti. Dopo tutto, il carico utile e la durata di vita di un camion determineranno ancora il suo valore pratico, in futuro come oggi. Allo stato attuale, ci aspettiamo di vedere camion elettrici a batteria utilizzati per le consegne in città, ma anche per i servizi navetta regionali. Per il trasporto a lunga distanza, tuttavia, le celle a combustibile a idrogeno sembrano avere la meglio.

Tecnologicamente neutrali con attenzione ai benefici pratici

Come Logistics Provider, siamo neutrali rispetto alla tecnologia e ci concentriamo sui vantaggi pratici. Ecco perché già oggi esaminiamo le varie tecnologie e integriamo i prototipi disponibili o i veicoli di (pre)produzione iniziale nei processi della nostra rete operativa. Questo ci dà informazioni preziose, anche su come questi nuovi camion impattano sul carico e sulla programmazione, e su come gestire la tecnologia di ricarica richiesta. E, non ultimo, permette  ai nostri apprendisti autisti di far pratica con le nuove tecnologie.

Attualmente abbiamo circa una dozzina di camion elettrici a batteria in funzione nella nostra rete Road Logistics. E stiamo facendo ulteriori investimenti: entro il 2023, avremo incorporato altri 50 camion elettrici e 1.000 auto elettriche, insieme alla necessaria infrastruttura di ricarica. Vogliamo anche iniziare a testare i camion a celle a combustibile il più presto possibile. Tuttavia, dato che sono pochi i camion di questo tipo disponibili, ci vorrà molto tempo prima che il loro uso si diffonda. Fino ad allora, il compito sarà quello di far funzionare l'attuale flotta diesel Euro 6 nel modo più efficiente possibile. Per noi, questo significa fare pieno uso della capacità di carico di ogni camion come un modo efficace di ridurre le emissioni.

Contattaci Giulia Frignani