Notizie

Un alto indice di stabilità ed affidabilità

Anche se fare previsioni concrete è molto difficile, c'è motivo per un cauto ottimismo, così il CEO Burkhard Eling sulle tendenze e prospettive per il 2021.

Burkhard Eling, CEO di DACHSER

DACHSER ha superato bene l’anno 2020. Poco più di un anno fa, quando il numero delle spedizioni era drasticamente calato, in seguito al severo lockdown in cui si trovava l'Europa, non avremmo potuto sperare in un tale risultato positivo.

Già nel primo trimestre del 2021, la situazione si è presentata molto diversa: il volume delle spedizioni a groupage all’interno della rete europea è cresciuto, e grazie a voli commerciali charter possiamo offrire ai nostri clienti un’ampia selezione di soluzioni per paesi come l’Asia, l’Europa e gli Stati Uniti. Tuttavia, l’incertezza dovuta alla pandemia mondiale di Covid19 rende ancora difficile fare previsioni anche per l'anno in corso ma siamo comunque ottimisti e speriamo di tornare alla normalità a partire dalla seconda metà del 2021.

Supply chains: combinazioni intelligenti

Anche le filiere di approvvigionamento stanno rientrando alla normalità. Basandoci sulla nostra esperienza, durante questo periodo di pandemia, notiamo che in alcuni settori, come l’healthcare, si stanno delineando trend verso strutture più locali ma non stiamo assistendo ad un’inversione di marcia rispetto alla globalizzazione, come previsto da alcuni. Al contrario, stiamo lavorando insieme ai nostri clienti, per creare combinazioni intelligenti di catene di approvvigionamento locali e globali in grado di offrire un alto indice di stabilità ed affidabilità. Una cosa è certa: supereremo tutti bene l’anno 2021.

Contattaci Vittoria Meini