DACHSER esegue test di magazzino per i veicoli a guida automatica

I test dei veicoli a guida automatica sono attualmente in corso in due sedi DACHSER. Svolgendo compiti di routine, questi veicoli alleggeriranno il carico di lavoro dei dipendenti.

Utilizzando veicoli di trasporto senza conducente, i dipendenti possono essere sollevati da compiti semplici e fisicamente impegnativi.

Nell'ambito delle sue attività di Ricerca e Sviluppo, DACHSER sta eseguendo un test, per accertare in che misura i veicoli automatizzati possano operare accanto a quelli a comando manuale nei magazzini. A tal fine, le sedi di Langenau e Vaihingen stanno utilizzando un veicolo automatizzato ciascuna, dall'inizio dell'anno. Presto inizieranno anche dei test di “swarm intelligence”, che coinvolgeranno entrambi questi veicoli autonomi che lavoreranno insieme nella stessa sede.

L'ispirazione per questo test è venuta da un progetto precedentemente condotto insieme al Fraunhofer IML, con cui l'azienda sta lavorando come parte del DACHSER Enterprise Lab dal 2017. L'uso di veicoli a guida automatica (AGV) potrebbe risparmiare ai dipendenti il lavoro di routine e fisicamente faticoso, per potersi concentrare su compiti più impegnativi. Un altro vantaggio è il tempo di lavoro dei veicoli, in quanto possono rimanere in funzione 24 ore al giorno.

Al momento, gli AGV svolgono compiti come il trasporto di merci dall'ingresso del magazzino alle zone di consegna, in un'area di stoccaggio a camere alte, raccogliendo e posando autonomamente i pallet nel processo. Grazie ad un'interfaccia con il sistema di gestione del magazzino di DACHSER, MIKADO, agli AGV possono essere assegnati compiti di trasporto in qualsiasi momento; essi trovano poi il proprio percorso in magazzino. Gli AGV sono dotati di batterie agli ioni di litio, che supportano la ricarica induttiva. "Il processo di ricarica utilizza una piastra di base e richiede solo dieci minuti", spiega Daniele Andreano, Team Leader Contract Logistics Engineering di DACHSER, e responsabile dei test.

La sicurezza è fondamentale

Poiché i veicoli si muovono autonomamente, la sicurezza è una priorità assoluta. Ogni AGV è dotato di sensori multipli a varie altezze, che gli permettono di scansionare continuamente l'ambiente circostante, alla ricerca di eventuali ostacoli. Se ne rileva uno, il sistema frena autonomamente, fermandosi completamente o calcolando un nuovo percorso che gli permetterà di aggirare l'ostacolo. Anche la velocità massima di 5 km/h gioca un ruolo importante nella sicurezza.

"Il nostro obiettivo per la prova pratica è quello di acquisire una preziosa esperienza nell'uso degli AGV nel magazzino, anche in combinazione con il terminale di transito. Questo ci permetterà di capire come questi veicoli possono supportare al meglio i dipendenti nel loro lavoro quotidiano, ed essere integrati nelle operazioni quotidiane. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti finora", afferma Thomas Klare, Responsabile della Corporate Contract Logistics di DACHSER a Kempten.

Contattaci Giulia Frignani